CULTURA MATEMATICA ED EDUCAZIONE – IL CASO DEGLI ALLIEVI PAKISTANI

Notes

di Giovanni Giuseppe Nicosia

Prefazione di Martha Isabel Fandiño Pinilla

Roma: Aracne. ISBN 978-88-255-1818-4

Gli studenti di cultura pakistana sono ormai una presenza importante nelle scuole italiane, in particolare nelle città maggiori del centro e del nord. Eppure, in generale, gli insegnanti sanno pochissimo di loro, delle loro aspettative e concezioni riguardo la scuola, la matematica e la didattica, degli aspetti fondamentali della loro cultura e delle interessantissime istanze matematiche che la caratterizzano. Teatro di alcuni degli sviluppi più importanti della storia del pensiero, la regione che oggi è in parte inclusa nel territorio del Pakistan è stata attraversata da un’ingente moltitudine di popolazioni. La matematica studiata oggi nelle scuole di tutto il mondo è debitrice di questa storia, in cui si ritrovano la nascita o rilevanti momenti di evoluzione di quasi tutti i concetti più importanti. Il volume delinea i tratti salienti di questo percorso umano e scientifico, pur non trattandosi di un manuale di storia, bensì di etnomatematica. Chiude l’opera un tentativo di dare la parola agli studenti pakistani e ad alcuni loro compagni che frequentavano, nell’anno scolastico 2017–18, un grande istituto tecnico e professionale di Bologna, con la testimonianza di tre conversazioni sulle loro aspettative, concezioni e aspirazioni riguardo la scuola, la matematica e i progetti di vita.